Il nostro Network

Incrementa i profitti della tua attività pubblicando i tuoi banner su questo sito. La Divisione pubblicità di Edizioni Virtuali ti aspetta!

Pubblicità Edizioni Virtuali

Cerca su Egadi.net

Articoli marcati con tag ‘Flora Isole Egadi’

Territorio e Costa

L’arcipelago delle Egadi, anche chiamato anticamente Aegates, si trova immerso nell’azzurro del Mar Mediterraneo a largo della costa ovest della Sicilia. Si compone di tre isole fondamentali quali Favignana, Levanzo e Marettimo, e di due isolotti molto più piccoli quali Formica e Maraone.  Quello delle Egadi è uno degli arcipelaghi più belli di tutto il mar mediterraneo, merito soprattutto per la sua natura incontaminata, tra le acque cristalline, gli scogli, le spiagge pulite e anche gli scenari mozzafiato.

In questa sezione parleremo molto in generale della morfologia del territorio delle tre isole e ci soffermeremo brevemente a parlare anche di Flora e Fauna presente nell’arcipelago, per conoscere ulteriori informazioni riguardo le tre isole vi consigliamo di leggere le sezioni a loro dedicate.

L’Isola maggiore dell’arcipelago è quella di Favignana, che misura ben 19 km2 e dista dalle coste di Trapani circa 9 miglia marine. È anche chiamata la Grande Farfalla del Mediterraneo per la sua morfologia, di fatti al centro si trovano delle colline denominate di Punta Grossa, Punta Campana e Monte Santa Caterina mentre ai due lati le due piccole pianure quali quelle del Bosco e della Piana.

Levanzo invece, ultima in grandezza, dista a poco meno di 8 miglia Marine da Trapani e si estende solamente per 10 km2. Per lo più la sua costa è alta e frastagliata sul mare; il punto più alto di tutta l’isola è quello di Pizzo del Monaco che arriva fino a i 278 metri.

La più lontana di tutto l’arcipelago delle Egadi è l’Isola di Marettimo, distante circa 20 miglia da Trapani e con una superficie di 12 km2. Il territorio è prevalentemente montuoso e spiccano i nomi dei monti più alti di tutto l’arcipelago come Monte Falcone che conta ben 686 metri di altezza.
Ma l’elemento caratterizzante dell’isolotto di Marettimo è la sua natura incontaminata. L’isolamento geologico ha dato l’opportunità di mantenere conservate all’interno dell’isola moltissime specie autoctone.

In generale tutto l’arcipelago gode di questa fortuna naturale, verrete infatti ammaliati dalla bellezza della flora e dalla varietà della fauna.  Tutte le coste sono pressoché costituite da boschi di Leccio e da ricchi cespugli di Erica Multiflora e Dafne Oleifoglia. Nelle zone più secche e mediterranee possiamo trovare Rosmarino, Euphorbia e Satureia.
Il vero fiore all’occhiello delle tre isole rimane però l’isola di Marettimo, qui possiamo trovare una delle vegetazioni più eccezionali e rare dell’ambiente mediterraneo, ovvero la Dianthus Rupicola con i suoi meravigliosi fiori rosa.

Per quanto riguarda la fauna, tutto il territorio è abitato da una grande quantità di uccelli, soprattutto predatori. L’arcipelago è oltretutto ubicata nel bel mezzo delle rotte migratorie di molte specie aviarie e quindi è possibile anche ammirare moltissimi uccelli di passaggio. Tra le specie che invece nidificano sulle isole troviamo l’Uccello delle Tempeste, la Magnanina, il Falco Pellegrino, il Rondone Maggiore, il Verzellino, il Verdone e il bellissimo Gabbiano reale del Mediterraneo. Le Egadi ospitano anche una bella quantità di rettili come il Biacco, il Gongilo e una lucertola endemica isolana, la Podarcis wagneriana marettimesis. Presso la spiaggia possiamo notare bianchi gabbiani e anche qualche Martin Pescatore e il Marangone.

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS