Il nostro Network

Incrementa i profitti della tua attività pubblicando i tuoi banner su questo sito. La Divisione pubblicità di Edizioni Virtuali ti aspetta!

Pubblicità Edizioni Virtuali

Cerca su Egadi.net

Articoli marcati con tag ‘Favignana’

Un servizio di pronto intervento con l’idroambulanza

IdroambulanzaInaugurato a Favignana, giovedì 6 giugno 2014, il servizio di pronto intervento a mezzo idroambulanza. Il mezzo è stato donato dall’imprenditrice e stilista Miuccia Prada. Il servizio è già operativo grazie a una convezione stipulata tra l’Amministrazione comunale e l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani. Proprietario del mezzo è il Comune, che la concede in comodato gratuito all’Asp, la quale provvede alla sua messa in servizio.

L’idroambulanza è un mezzo in grado di garantire un pronto intervento sia per le emergenze “primarie” sia per le necessità secondarie, come  il trasporto di dializzati e malati oncologici. Si tratta di un gommone cabinato, dotato di barelle e attrezzature mediche per ogni necessità di adulti e bambini, lungo più di 11 metri, provvisto di due motori da 250 cv. Riesce a raggiungere la velocità di oltre 50 nodi. Il suo valore è di circa 300 mila euro.

Il mezzo consente un trasporto velocissimo tra le Egadi e la terraferma.

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il Tonno Rosso di Favignana tra le eredità immateriali della Sicilia

Tonno rosso di FavignanaIl Tonno Rosso di Favignana è stato inserito nel Registro delle Eredità Immateriali della Sicilia, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 9 maggio 2014.

Il Tonno rosso di Favignana è un prodotto di alta qualità gastronomica. Il pescato è sempre più esiguo e la lavorazione viene fatta da poche aziende, per lo più dislocate nei territori di Trapani e Palermo. Anche per questo la sua valorizzazione diventa ancor più significativa.

Grazie al Registro delle Eredità Immateriali della Sicilia, la Regione identificherà e registrerà le proprie eredità culturali, contribuendo così alla loro salvaguardia, promozione e fruizione, con particolare attenzione a quelle che rischiano di scomparire o alterarsi.

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Favignana

FavignanaFavignana è l’isola più grande dell’arcipelago delle Egadi e come comune conta circa quattro mila abitanti; le isole di Levanzo e Marettimo  fanno parte del territorio comunale di Favignana.

L’etimologia di Favignana deriva dal latino Favonius, un termine con il quale i Romani chiamavano il vento caldo che proveniva da ovest.

La vera e propria cittadina di Favignana è ubicata in un’insenatura naturale vicino al porto. Il villaggio è particolarmente caratteristico e al centro è presente una graziosa chiesa del settecento dedicata alla Madonna dell’Immacolata Concezione. All’interno potrete osservare il particolare crocifisso del XVIII secolo e una statua di Sant’Antonio risalente al secolo XVII.

Per quanto riguarda il territorio, l’isola di Favignana è per lo più costituita da una densa macchia mediterranea e al centro dell’isola sorge il famoso Monte di Santa Caterina alto poco più di 300 metri. Sopra al monte è costruito il Forte omonimo edificato probabilmente nel IX secolo come torre di avvistamento.
Per raggiungere Favignana è consigliabile arrivare a Trapani e poi da lì prendere un aliscafo che in circa 15 minuti vi farà approdare sull’isola. È possibile anche recarvisi in nave ma bisognerà compiere una traversata di circa 1 ora.

Da vedere a Favignana

 

Palazzo FlorioIL MUSEO

Il museo cittadino è situato all’interno del Palazzo Florio. È denominato l’Antiquarium e raccoglie tutti i reperti preziosi estratti dai fondali limitrofi all’isola e in generale a tutto l’arcipelago. Nel Museo Archeologico di Favignana oltretutto sono esposti molti relitti di navi commerciali e di carichi svariati risalenti a un migliaio di anni fa.



 

 

porto-favignana

IL PORTICCIOLO DI LUNGA PONTA

Il porticciolo è raggiungibile a piedi dal centro del Paese. Si tratta di un’insenatura dove non è presente una sorta di spiaggia sabbiosa ma solo rocce aguzze e un piccolissimo fazzoletto di sabbia che raggiunge il mare. È l’ideale per navigazione con il gommone, al contrario scendere a terra è alquanto problematico proprio a causa di queste rocce taglienti.

 

 

giardini ipogeiGIARDINI IPOGEI

I Giardini Ipogei sono giardini circondati da particolari e poderosi muraglioni di tufo che si stanziano a circa 10-15 metri sotto il terreno. L’entrata, ubicata scendendo delle scalette sul retro di alcune case, da spazio ad uno scenario senza tempo, dove il vento colmo di sale e sabbia ha inciso i muraglioni con la sua forza. Di tanto in tanto sono visibili bellissime grotte naturali.

 

Cave di Tufo FavignanaCAVE DI TUFO

Nella zona nord-orientale di Favignana si trova la zona cosiddetta di tufo. Sarà possibile ammirare moltissime cave, grotte, sprofondamenti ed erosioni. Il tufo è sempre stato molto utile per qualsiasi attività isolana, ed è oltretutto stata considerata come la più importante fonte di guadagno per la popolazione. Le cave fino a qualche decennio fa venivano utilizzate per l’estrazione del materiale, oggi rimangono dei luoghi interessanti per esplorare le abitudini del passato.

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Un tuffo nei “Caraibi” di Sicilia

Non troverete così tante sfumature di blu nemmeno in qualche isola caraibica sperduta tra l’oceano. Le Isole Egadi sono uno spettacolo naturale di ineguagliabile bellezza; gli scogli, le spiagge, l’acqua limpida di un blu così intenso, rendono l’arcipelago uno dei più belli di Sicilia, d’Italia e del mondo.

Considerata una riserva naturale vera e propria dal 1992, la zona è protetta quasi al 100%, non avrete quindi il fastidio di navi da pesca o di grandi imbarcazioni turistiche: la pace e la tranquillità immerse tra i colori freddi del mare renderanno la vostra vacanza unica nel loro genere.

Non pensate però che le Egadi siano isole deserte e prive della presenza umana. Le isole di Favignana, Marettimo e Levanzo saranno perfette per chi ama scoprire i tratti caratteristici del folklore locale, con la gastronomia tipica, gli eventi e manifestazioni ma soprattutto tanto calore e ospitalità.

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS